Premio AMICI DEL CUORE 2015


Premio AMICI DEL CUORE 2015

Giovedì 16 aprile, alle ore 12:00, presso l’agorà dell’ospedale di Gubbio – Gualdo Tadino, è avvenuta la consegna del premio “Amici del Cuore” 2015, a coloro che si sono particolarmente distinti, nel corso dell’anno 2014, per la loro attenzione verso le problematiche dei pazienti cardiopatici e verso la prevenzione delle cardiopatie.
Sono stati premiati:
la dottoressa Maria Giovanna Branca, dirigente Medico di I° Livello del Servizio Immunotrasfusionale presso l’Ospedale Gubbio-Gualdo Tadino, “per aver favorito il Servizio analisi per pazienti sottoposti a terapia anticoagulante orale con prelievo capillare presso la Farmacia Comunale di Gubbio e per aver organizzato con alta professionalità la tempestiva riconsegna dei referti e delle indicazioni terapeutiche per via telematica, evitando disagi ai numerosi utenti del territorio eugubino”;
Premio AMICI DEL CUORE 2015

il personale della Farmacia Comunale della Gubbio Cultura e Multiservizi, “per l’impegno, la disponibilità e la professionalità profusi da oltre un quinquennio nel Servizio di Analisi dell’I.N.R., venendo incontro alle esigenze di un alto numero di cittadini”;

Premio AMICI DEL CUORE 2015

il Gruppo di Volontariato “BARACCA PARTY” di Gubbio, “per aver aderito con grande sensibilità al progetto “Gubbio città Cardioprotetta”, mettendo a disposizione della nostra Associazione la somma necessaria per l’acquisto di un defibrillatore da collocare in una struttura del territorio eugubino, come previsto dal progetto stesso”.

Premio AMICI DEL CUORE 2015

Erano presenti alla cerimonia, la dottoressa Maria Vispi, presidente dell’Associazione “Gli amici del Cuore” Onlus, la dottoressa Teresa Tedesco, direttore sanitario dell’Ospedale di Gubbio-Gualdo Tadino, la dottoressa Rita Cecchetti, vicesindaco, in rappresentanza dell’Amministrazione comunale e il consigliere regionale Andrea Smacchi.
Presenti in sala anche rappresentati delle principali associazioni di volontariato del settore sanitario, personale ospedaliero e privati cittadini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.