Consegna defibrillatore FARMACIA di CASAMORCIA


L’Associazione “Gli Amici del cuore” Onlus sta promuovendo da alcuni mesi, il progetto

G U B B I O   C I T T A’   C A R D I O P R O T E T T A”

L’arresto cardiaco è un evento drammatico che, se non trattato tempestivamente con una scarica elettrica, diventa in pochi minuti (5/6 al massimo) causa di morte cardiaca improvvisa. L’unico modo per poter intervenire in un tempo così limitato è quello di avere sul territorio una diffusa dotazione di defibrillatori e di operatori laici in grado di usarli.

Nel 2012, in Italia, si sono avuti 790 decessi per incidenti sul lavoro, 3.650 decessi per incidenti stradali e oltre 60.000 decessi – circa il doppio degli abitanti di Gubbio! – per arresto cardiaco improvviso.

Sia i decessi per incidenti sul lavoro che quelli per incidenti stradali sono risultati in diminuzione rispetto al 2011.

Una costante azione di sensibilizzazione e prevenzione, con adeguati investimenti in risorse umane e materiali, ha dimostrato di poter ridurre le vittime sul lavoro e sulle strade.

Nel nostro territorio – dati relativi all’anno 2011 – si sono avuti 118 decessi per arresto cardiaco e nessun decesso per incidenti stradali.

L’incidenza dei decessi per arresto cardiaco in Italia è di 1 morto ogni mille abitanti; nel comune di Gubbio è di 3 morti ogni mille abitanti.

Anche per i decessi per arresto cardiaco improvviso possiamo fare qualcosa. La dotazione di defibrillatori e la formazione di operatori laici rappresentano un efficace punto di avvio per la soluzione del problema.

La nostra associazione per il 2014 si era proposta di:

  • diffondere, con la collaborazione del servizio 118 dell’ASL, l’elenco dei defibrillatori già disponibili in Gubbio e nel territorio.
  • sostenere la partecipazione di studenti e cittadini ai corsi per operatori  organizzati periodicamente sia dall’ASL che da soggetti abilitati alla formazione di operatori laici,  (l’utilizzazione del DAE – defibrillatore automatico esterno – è semplice perché la macchina guida l’operatore passo passo).
  • coinvolgere nel progetto altre associazioni perché collaborino ad acquistare almeno un defibrillatore da installare in zone sprovviste.

Il progetto si sta muovendo a piccoli passi, ma significativi, perché l’importante è far entrare nella cultura dei nostri cittadini la problematica e la necessità di essere in grado di prestare i primi soccorsi in caso di bisogno.

Insieme ad altre  associazioni abbiamo verificato che la zona ovest del territorio eugubino è completamente sprovvista di defibrillatori dalla Contessa in là e, per questo motivo, ne abbiamo acquistato uno che verrà posizionato presso la Farmacia di Casamorcia.

La consegna dell’apparecchiatura avverrà domenica 1 giugno alle ore 19.30 presso il piazzale antistante la chiesa di Casamorcia.

Invitiamo pertanto televisioni e giornalisti a partecipare all’evento.

In conclusione  auspichiamo che

“il cuore di Gubbio batta

per il cuore di tutti”

*************

domenica, 1° giugno 2014
Cerimonia di consegna del defibrillatore

consegna

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.